Pastiglie freno Textar dal peso ridotto

RIVOLUZIONE DI SISTEMA NELLA TECNOLOGIA DELLE PASTIGLIE FRENO PER VEICOLI COMMERCIALI

Che si parli di primo equipaggiamento o di mercato dei pezzi di ricambio, la percentuale di veicoli commerciali dotati nel mondo delle pastiglie freno di Textar, il marchio premium di TMD Friction, è elevata. Alla base di tale successo stanno sia una gamma prodotti adattati in modo ottimale ai diversi veicoli e freni sia un forte focalizzazione su ricerca e sviluppo.

Come primo marchio nel mercato dei pezzi di ricambio Textar presenta ora un’altra innovazione: le pastiglie freno dal peso ridotto per veicoli commerciali sviluppate nell’ambito del programma “Lightweight Technology di TMD Friction”.

Peso ridotto: qui gli argomenti si fanno seri

La sfida del traffico pesante su strada è la massa. Questa deve essere accelerata in modo intensivo e, in caso di sinistro, arrestata il più rapidamente possibile. Per l’accelerazione ciò implica alto consumo di carburante e per l’arresto alta usura delle pastiglie freno.
Ogni riduzione di peso significa qui risparmiare nei costi, oltre che contemporanea protezione dell’ambiente. Una pastiglia freno è però un componente relativamente piccolo. In quanto tale, offre poco spazio su cui agire tecnicamente a tal fine.

Ciononostante i nostri ingegneri sono riusciti a ridurre il peso senza apportare modifiche alla geometria della pastiglia e senza influenzare negativamente le prestazioni delle pastiglie freno. Passare dalle pastiglie standard già usate alle innovative pastiglie freno dal peso ridotto di Textar è quindi possibile senza problemi.

Pastiglie freno standard
Pastiglie freno Lightweight Technology

Risparmiare diventa facile

Alla base di questa innovazione sta una piastra di supporto della pastiglia, realizzata nell’ambito del programma „Light Technology di TMD Friction” e destinata ai veicoli commerciali, che si distingue per la struttura più sottile e di conseguenza per il minor peso. Lo spessore ridotto della piastra di supporto viene compensato da uno strato intermedio che, pur avendo peso specifico più basso dell’acciaio, nulla toglie alla durata e ai limiti d’impiego della piastra che restano uguali. Sulla base della riduzione del peso, l’usura del sistema freno/asse è inferiore. Nel caso di una combinazione a 6 assi camion-rimorchio può essere ottenuto un risparmio di peso fino a 7,5 kg. Ne derivano una riduzione nel consumo di carburante e nell’emissione di CO2, oltre che possibile plusvalore derivante da carico aggiuntivo. Per gli autotrasportatori si traduce in convenienza.

Osservate orizzontalmente per vedere l’intero contenuto.